english      e-mail  
News
Home page
Onoterapia
Attivitą
Latte d'asina
Agenzia matrimoniale
Pubblicazioni

LATTE D'ASINA

Galleria Fotografica

Il latte vaccino è l'alimento più frequentemente responsabile di allergie gastrointestinali. Peraltro, le allergie ad altri alimenti spesso si associano a quella verso le proteine del latte vaccino. L'incidenza dell'allergia al latte vaccino è, nei vari studi finora condotti, variabile, ma comunque intorno all'1-3% dei bambini (dai 10.000 ai 15.000 bambini affetti ogni anno in Italia).

La normale terapia è, fondamentalmente, dietetica e si basa sulla esclusione delle proteine del latte vaccino. Sono attualmente disponibili latti prodotti dalle industrie alimentari che si basano sulla idrolisi delle proteine del latte, rendendole meno antigeniche, ma il loro elevato costo e la scarsa palatabilità possono costituire un problema per le famiglie ed i bambini.

Una alternativa meno costosa è rappresentata dal latte di soia, verso il quale, però, si può sviluppare a sua volta allergia. Allergia alimentare si può sviluppare, inoltre, verso il latte di capra.

Il latte materno (raccolto e conservato in banche del latte) costituirebbe l'alternativa ideale, ma in Italia la sua disponibilità è molto limitata.
Ciò premesso, alcuni studi hanno chiaramente dimostrato che il latte d'asina, l'alimento di origine animale con le caratteristiche organolettiche più vicine al latte materno, può costituire il trattamento d'elezione in bambini con allergie alimentari nei primi mesi di vita, soggetti che spesso non rispondono ad altre terapie.

(tratto da: Allergia alle proteine del latte vaccino nell'età pediatrica. Possibile ruolo del latte d'asina, Prof. Francesco Chiarelli - Direttore Clinica Pediatrica, Università di Chieti)

ALTRE INFORMAZIONI
Quando i bambini non possono essere allattati al seno e presentano intolleranze al latte vaccino, tra le varie terapie ipotizzabili quella del latte d'asina appare dunque la migliore, infatti a differenza degli altri sostituti del latte materno, caratterizzati da deficienze nutrizionali e induzione a reazioni allergiche, questo alimento naturale si dimostra in grado non solo di nutrire a basso rischio di allergenicità, ma anche di permettere al neonato di costruirsi un normale e completo sistema immunitario.

Composizione media del latte di varie specie e valore energetico (Polidori - 1994)
Tipo di latte Residuo secco
%
Grasso
%
Proteine
%
Lattosio
%
Ceneri
%
Valore energetico
KJ/Kg
Donna 12.43 3.38 1.64 6.69 0.22 2855.6
Asina 9.61 1.21 1.74 6.23 0.43 1939.4
Cavalla 9.52 0.85 2.06 6.26 0.35 1877.8
Bovina 12.38 3.46 3.43 4.71 0.78 2983.0
Capra 13.23 4.62 3.41 4.47 0.73 3399.5
Pecora 19.52 7.54 6.17 4.89 0.92 5289.4


Composizione media della frazione proteica (Travia - 1986)
Tipo di latte PROTEINE %
TOTALI Caseina Albumine
Donna 1.03 0.4 0.4
Asina 2.00 0.7 0.6
Cavalla 2.2 1.2 0.3
Bovina 3.3 2.5 0.23
Capra 3.7 3.1 0.6
Pecora 5.3 4.5 1.7


Determinazione delle caseine totali e delle sieroproteine totali nel latte di asina, di pecora e umano
(Prof. Paolo Polidori, Università di Camerino)
  Asina (g/l) Pecora (g/l) Donna (g/l)
Sieroproteine totali 7.50 17.0 8.00
Caseinetotali 6.60 39.0 5.60


Determinazione quantitativa del contenuto medio di lisozima, della β-lattoglobulina e della α-lattoalbumina nel latte di asina, di pecora e umano (Prof. Paolo Polidori, Università di Camerino)
  Asina
(g/l)
Pecora
(g/l)
Donna
(g/l)
Lisozima 1.00 tracce 0.1
β-lattoglobulina 3.75 A 16.7
B 11.0
non determinata
α-lattoalbumina 1.80 1.63 2.2

Determinazione quantitativa di lisozima, β-lattoglobulina e, α-lattoalbumina in differenti fasi della lattazione di un’asina.
(Prof. Paolo Polidori, Università di Camerino)
Giorni post parto Lisozima (mg/ml) β-lattoglobulina
(mg/ml)
α-lattoalbumina
(mg/ml)
60 1.34 n.d. 0.81
90 0.94 4.13 1.97
120 1.03 3.60 1.87
160 0.82 3.69 1.74
190 0.76 3.60 1.63


IL PROGETTO

Tra le iniziative che i fondatori di Asinomania stanno portando avanti per tutelare e valorizzare gli asini nel nostro Paese, un posto di particolare rilevanza è occupato dal progetto di impiantare un'attività di produzione di latte d'asina nel cuore dell'Abruzzo.

Allo stato attuale di avanzamento del progetto, i responsabili di Asinomania gestiscono in Abruzzo un allevamento di asini che conta più di 60 fattrici, con disponibilità pertanto di una quantità di latte sufficiente per rispondere a situazioni particolarmente delicate e per attivare canali di distribuzione a titolo sperimentale. Per chiunque sia interessato alle problematiche relative al latte d'asina, rivolgersi a:

dr. Eugenio Milonis:
eugenio.milonis@gmail.com (cell. 3403367322)
sito consigliato da:
www.pediatria.it

PER COMUNICARE CON NOI:

Info varie e prenotazioni pernottamenti
alla Locanda dell'Asino d'Oro: info@asinomania.com
Sandra 3495130213


Esclusivamente per:
Att.Mediazione con l'Asino(Onoterapia) eugenio.milonis@gmail.com
dr. Eugenio Milonis 3403367322
dr.sa Francesca Bellini 3403660250

Esclusivamente per Latte di asina: eugenio.milonis@gmail.com
dr. Eugenio Milonis 3403367322

Esclusivamente per Proposte su turismo scolastico, familiare, gruppi e orari visite:
Sig.ra Gloria 3462135039


leggi news

2013
PUBBLICATO IL NUOVO LIBRO:
IO E GLI ASINI
Attivitą di mediazione con gli asini
di Eugenio Milonis
Il libro è in vendita online sul sito www.faustolupettieditore.it
leggi news

PRIMAVERA- ESTATE 2017
ASINI E RAPACI
PASSEGGIATE ESPERIENZIALI CON ASINI E RAPACI PER GRUPPI MINIMO 10 PERSONE. TUTTO IL PROGRAMMA SU FACEBOOK: AsinoMania
leggi news

IMPORTANTE
IL NUMERO FISSO 0864+++++ NON E' PIU' COLLEGATO IN ALCUN MODO AD ASINOMANIA. SI PREGA DI UTILIZZARE PER CONTATTI SOLO I NUMERI DI CELLULARE CHE APPAIONO DI SEGUITO IN QUESTE NEWS SCORREVOLI
leggi news

Corsi

ASINOMANIA ADERISCE ALLA RETE ITALIANA IAA.
PER INFO CORSI: www.reteitalianaiaa.it

-
Corsi Continua